Le migliori palette Nude

Oggi parliamo di palette nude. Vi devo confessare una cosa: amo alla follia gli ombretti nude, ma non sono una grande fan delle palette, ma solo ora mi rendo conto di aver fatto un grosso errore a preferire le singole cialde alle palette già composte.
Innanzi tutto per il prezzo, che sicuramente è più conveniente! Anche se sicuramente in una palette ci sarà sempre un colore che non ci piace o che non useremo, ma una palette ha sicuramente più pro che contro.

Da qualche anno le palette nude hanno fatto e continuano a fare strage. Le più famose sono sicuramente la Naked Palette della Urban Decay. Ma sfido chiunque stia leggendo questo post a non avere una palette nude.

Ogni volta che vado da Sephora rimango incantata dalle palette e mi viene sempre voglia di acquistarne una, ma il buon senso e i pochi soldi nel portafoglio mi frenano.

Come ho scritto prima la più famosa ma sopratutto la prima uscita è:

Naked Palette – Urban Decay
Uscita ormai quattro anni fà è un vero e proprio evergreen del beauty. Ha fatto letteralmente innamorare le donne di tutto il mondo facendole “giocare” con i colori neutrali.
Contiene 12 meravigliose shade accumunate da una tendenza cromatica dorata e un pennello per l’applicazione.
A detta delle migliori blogger è la migliore in commercio, la stessa Clio ancora non ha trovato una palette che superi questa.
Naked supera tutte ed è la più venduta al mondo!!!!! Il prezzo è elevato, ma ne vale sicuramente la pena: 49.90€.

Semi Sweet Chocolate Bar – Too Faced
Too Faced è il brand americano famoso per aver lanciato parecchie palette nude. Fra tutte, la più venduta è sicuramente la Semi Sweet Chocolate Bar.
Come percepiamo dal nome, è una palette a forma di barretta di cioccolato al latte che contiene 16 ombretti dalle tonalità calde ( più calde rispetto alla precedente versione, la Chocolate Bar)

Natural Matte – Too Faced
Sempre di Too Faced un’altra palette nude famosissima è la Natural Matte. Composta da 9 ombretti opachi sui toni del marrone. Tre ombretti sono più grandi degli altri sei, cosa buona e giusta, perchè solitamente i più chiari si usano con più abbondanza rispetto agli scuri con i quali sfumiamo. Il packaging è molto carino sui toni del marrone e del rosa antico. Questa palette è piccolina e la trovo perfetta anche per i viaggi.

 

 

Naked Basics – Urban Decay
Sempre della Urban Decay, un’altra palette nude molto particolare è la Naked Basic. E’ piccolina, contiene 6 ombretti completamente opachi.
Colori stupendi come il bianco panna, biscotto, rosa pesca, taupe opaco, marrone caldo, marrone cotto e il nero).
Sono solo sei tonalità, ma sono incredibilmente versatili e si possono realizzare veramente dei look particolari.

Nude Tude – The Blam
Un’altra palette nude buona è la Nude Tude di The Balm. Il packaging è molto carino e la palette è composta da 12 ombretti ( 4 opachi, 1 glitter, 6 satin).
I colori presenti partono dal bianco, passando per una serie di marroni, fino ad arrivare al nero.
La palette contiene un piccolo pennellino doppio: da un lato angolato e rigido e dall’altro uno angolato morbido.

 

Leave A Reply

* All fields are required