Maschere in tessuto I’m Real – Tony Moly

i'm real tony moly

Le undici maschere viso di Tony Moly sono in offerta su Amazon a circa 18 euro e considerando il loro prezzo di vendita da Sephora, è un acquisto abbastanza conveniente, visto che acquistandole su Amazon le andiamo a pagare 1,6 euro l’una mentre da Sephora hanno un costo di 4,50 euro l’una.

Sono una patita di maschere e in questo periodo è una moda che stanno seguendo in molte. Il trand delle maschere in tessuto, soprattutto coreane, impazza da mesi e dopo esserci caduta anche io ho deciso di acquistare quelle di Tony Moly che non avevo mai provato e di recensirvele man mano che le provavo sulla mia pelle.

Negli ultimi mesi la parola “skincare coreana” impazza sul web ed è sinonimo di skincare perfetta e le maschere in tessuto coreane di Tony Moly sono chiaccheratissime.

Sto parlando della linea I’m Real, sono disponibili in be11 vanrianti e promettono di: contenere estratti di origine naturale e di non contenere parabeni e coloranti.

tony moly

Ma andiamo a vederle nel dettaglio. Sono undici e le sto provando pian piano sul mio viso, quindi aggiornerò il post con una piccola recensione ogni volta che ne provo una.

I liquidi presenti nelle maschere di Tony Moly sono di tre diverse tipologie:

1) Liquido trattante a base di acqua per un idratazione altamente concentrata.
(Limone, Tea Tree, Pomodoro, Aloe, Melograno):

2) Liquido trattante a base di micro-emulsione che viene assorbita molto lentamente dalla pelle ricevendo acqua e olio.
(Vino Rosso, Alghe, Broccoli)

3) Liquido trattante a base di latte che rigenera la pelle nutrendola a fondo.
(Riso, Avocado, Makgeoli)

Le maschere I’m Real di Tony Moly

Aloe Mask Sheet Moisturizing (Maschera idratante all’Aloe): Lenisce e assicura un’idratazione intensa alle pelli secche grazie all’estratto di aloe vera.

Oggi ero particolarmente stanca e avevo la faccia piuttosto gonfia. Sono due giorni che mi sveglio all’alba e dormo poco, quindi ho deciso di rilassarmi e quindi fare questa maschera idratante per ridare un po di vita al mio viso. La maschera è come sempre fresca, ma a differenza delle altre è meno inbevuta di prodotto e questo è un bene. In ogni caso anche dopo questa maschera la pelle è liscia e idratata.

Avocado Mask Sheet (Maschera nutriente all’avocado): Apporta luminosità alle pelli secche grazie all’estratto naturale di avocado. L’estratto di aloe e le essenze donano un intenso effetto idratante anche alle pelli più secche. A base di olii naturali e avocado questa maschera si rivela un perfetto alleato per le pelli molto secche e disidratate.

Broccoli Mask Sheet (Maschera rivitalizzante ai broccoli): Perfetta per pelli stanche e mature, oltre ai broccoli contiene estratti di melograno che donano elasticità alla pelle.

Premetto che non sono una gran fan dei broccoli nella vita ed è il motivo per il quale ho testato questa maschera su mia madre. Non amo le verdure, non le mangio, odio le cose verdi e i broccoli sono gli alimenti che più odio e che tengo a distanza dalla mia vita. Quindi mia mamma era incuriosita dal provare una di queste maschere che avevo acquistato e le ho dunque generosamente regalato la Broccoli Mask.
Nemmeno a farlo apposta si è rivelata la maschera perfetta per la sua pelle. Essendo una maschera ideata per pelli stanche e mature, era perfetta per lei: una donna di 60 anni, dalla pelle tendenzialmente secca e con qualche ruga d’espressione che vuole ridare elasticità alla pelle.
Ha tenuto la maschera in posa per mezz’ora e dopodichè ha massaggiato la pelle con il siero che era rimasto sul viso. L’effetto le è piaciuto e ha sentito la sua pelle fresca e levigata.
Ovviamente ribadisco che le maschere vanno fatte con continuità per vedere i risultati. In ogni caso il tessuto è bello grande, copre tutto il viso, nasco compreso e si assorbe benissimo sulla pelle.

I’m sorry, mia mamma non si è fatta fotografare.

Lemon Mask Sheet (Maschera illuminante al limone): Grazie agli estratti di limone e alle essenze contenute, questa maschera renderà il vostro viso idratato e luminoso.

Premetto che non amo le maschere illuminanti perchè ho la pelle mista-grassa e quindi tendono a lucidarmi. Ma in ogni caso ho comprato il pacchetto completo di Tony Moly e quindi devo testarle tutte. La maschera ha un sapore delicato di limone, il che e’ un bene visto che non lo apprezzo particolarmente. La maschera è fresca, ma non tanto come le altre. Il siero è come sempre abbondante ma trovo si assorba in modo più performante. Dopo i classici 20/30 minuti di applicazione ho massaggiato il siero in eccesso e la pelle è risultata subito bella luminosa, un pó troppo nella zona T, ma ripeto, è dovuto al fatto che ho la pelle grassottella. Dopo una mezz’oretta dall’applicazione peró mi è spuntato un brufolino sulla guancia. Ma onestamente non so dirvi se si sia stato per colpa della maschera, colpa del nuovo fondotinta di Wet n Wild che avevo provato o del ciclo in arrivo. Rimarró con il dubbio.

Makgeolli Mask Sheet (Maschera purificante al Makgeolli): Una maschera a base di un’antica bevanda alcolica coreana, purifica la pelle e gli estratti di lattice la rendono elastica.

Questa maschera è inodore, me l’aspettavo profumata come le altre ma invece niente… peccato non saprò mai qual’è il sapore di questa famosa bevanda alcolica coreana. Comunque, come per tutte le altre maschere, anche questa è piena zeppa di siero!!!! Fra tutte quelle che ho provato peró il tessuto mi è sembrato più resistente rispetto agli altri! Risultato finale? Una volta rimossa la maschera ho tamponato il siero in eccesso con un dischetto e ho massaggiato per bene il viso. La pelle indubbiamente mi è apparsa morbida, luminosa e fresca. Mi è piaciuta!

Pomegranate Mask Sheet (Maschera elasticizzante al melograno): Il melograno e le essenze a base di acqua rendono la pelle più elastica lasciando un effetto rimpolpante e rinfrescante.

Ho applicato questa maschera domenica mattina, dopo un weekend impegnativo dove ho dormito poco. La mia pelle era piuttosto gonfia e stanca ed aveva bisogno di una rimpolpata. Questa maschera ha una base di acqua importante e insieme alle proprietà del melograno rinfrescano ed elasticizzano la pelle. La maschera è inodore e rispetto ad altre non è piena di siero. Dopo l’applicazione la pelle era fresca e idratata… Mi serviva una maschera cosi di domenica mattina.

Red Wine Mask Sheet (Maschera astringente al vino rosso): Perfetta per le pelli grasse con problemi di pori dilatati, purifica e minimizza.

La maschera al vino rosso era quella che mi attirava di più e la prima che ho provato. Perfetta e pensata per pelli grasse come la mia, desideravo avere un effetto opacizzante e mascherare qualche lucidità, soprattutto nella zona T.
Non opacizza alla perfezione, ma sarà perché è forse più studiata per problemi di pori dilatati. Comunque è una maschera purificante e quello serve sempre.
La maschera appena aperta emana un odore fortissimo di vino rosso e la cosa è fighissima. Anche una volta steso il tessuto sul viso l’aroma di vino è fortissimo.
Dopo averla tenuta in posa per mezz’ora ho massaggiato il viso con il siero in eccesso e la prima cosa che ho notato è stata che la pelle era super fresca e compatta.

Rice Mask Sheet (Maschera purificante al riso): Illumina gli incarnati spenti e ammorbidisce la pelle grazie all’estratto di riso. Una maschera molto nutriente a base di olii ed essenze con estratti del lattice. Schiarisce la pelle e dona una elasticità estrema.

Seaweed Mask Sheet (Maschera purificante alle alghe): Purifica la pelle apportando luminosità e freschezza grazie all’estratto di alga marina. Una maschera a veloce assorbimento perfetta per pelli problematiche, purifica la pelle in profondità.

Ho usato questa maschera all alghe post scurb viso. La pelle dopo lo scrub era parecchio arrossata, soprattutto nella zona del naso e della fronte. Ho applicato questa maschera purificante alle alghe e l sensazione a primo impatto e’ stata di freschezza assoluta, estremamente piacevole dopo lo stress subito dallo scrub. L’ho tenuta in posa per 20 minuti come al solito e quando l’ho rimossa non si era assorbita del tutto, anzi avevo parecchio porodotto ancora sul viso e ho dovuto rimuovere l’eccesso e massaggiare il viso per far assorbire il siero rimasto. La pelle comunque era senza ombra di dubbio fresca e morbida.

Tea Tree Mask sheet (Maschera lenitiva al Tea tree Oil): Lenisce le pelli sensibili donando luminosità all’incarnato grazie all’estratto di albero del tè. Grazie alle varie essenze tra cui il Tea tree, dona un effetto calmante ed idratante alla pelle.

Questa maschera al Tea è sicuramente fra le mie preferite del set. Anche lei, quando la apri emana un odore di Tea impressionante e piacevole. Quando la stendi sul viso e’ freschissima e piacevole da tenere su. Vi dico solo che dopo 20 minuti era talmente fresca che iniziavo ad avere freschino!!!! Una volta rimossa, ho come per le altre massaggiato il siero in eccesso e l’ho fatto assorbire e la sensazione anche ore dopo era di una pelle veramente liscia, fresca e vellutata. Bellissima.

Tomato Mask Sheet (Maschera per pelle luminosa al pomodoro): Illumina l’incarnato e apporta idratazione e morbidezza alle pelli ruvide grazie all’estratto di pomodoro. L’estratto di pomodoro dona radiosità immediata alla pelle e le essenze la rendono morbida ed idratata.

Allora quesa maschere rispetto alle altre è quella che meno “profumata” rispetto alle altre. Come potete vedere l’ho applicata e sopra ho messo una maschera in silicone che vi consiglio di acquistare. La poggiate sopra la maschera in tessuto, si “lega” dietro le orecchie e aderisce benissimo al viso. Questo ha una doppia funzionalità: fa in modo che possiate girare per casa con la maschera senza che quest’ultima vi cada dal viso e soprattutto fa aderire ancora meglio al viso il siero. Detto questo comunque mi sono trovata bene anche con questa maschera che idrata e illumina.

Voi le avete provate? Qual’è la vostra prefeita?

Leave A Reply

* All fields are required