Naked: le palette di Urban Decay a confronto

Dici “Urban Decay” e pensi ” Naked“.
E’ si perchè ragazze mie le palette Naked della Urban Decay sono le più vendute e imitate al mondo e sono:

  • Naked Palette
  • Naked 2
  • Naked 3
  • Naked Basics
  • Naked Basics 2
  • Naked Smoky
  • Naked Ultimate Basics
  • Naked Heat ( disponibile da Settembre 2017 in Italia)

Ognuna di queste palette ha una particolare selezione di colore, che sembrano a primo impatto molto simili fra loro ma in realtà sono ben studiate a seconda del nostro makeup preferito.
Costicchiano, e quindi scegliere la migliore per noi è davvero difficile. Spero di darvi un aiuto andandole ad analizzare meglio nel dettaglio.

NAKED PALETTE

E’ la primissima uscita in casa Urban Decay. E’ la palette che ha fatto e continua a distanza di anni a far impazzire le donne di tutto il mondo. Ed è anche la più imitata dalle case cosmetiche concorrenti.
La palette ha una selezione di colori molto ampia e completa. Ha sia colori dal sottotono freddo sia caldo. Al suo interno vi è in dotazione un pennello doppio e il packacing è in velluto.
Apparentemente il prezzo di questa palette ( 51€) può sembrare elevato, ma se si tiene conto del prezzo di ogni singola cialda Urban Decay ci si rende conto che il rapporto qualità prezzo alla fine è conveniente.
Se volete saperne di più, Martina ha recensito e fatto lo swatch degli ombretti in questo post.

NAKED 2

Quando uscì la Naked2 le beauty addicted, ancora innamorate perse della prima, sono letteralmente impazzite per diversi motivi: innanzi tutto erano curiose dei nuovi colori e poi anche il packaging fa la sua parte: non era più di quel velluto orribile ( siamo sinceri non si può vedere sembra il tessuto di quelle spazzole per pulirsi dai peli del gatto), ma bensì è in latta e decisamente più lussuoso della prima.
La selezione dei colori di questa palette è sui toni del tortora, colore che non è adatto proprio a tutte, sta meglio sulle bionde e sulle carnagioni chiare.
Insomma, c’erano tante buone aspettative, ma leggendo recensioni delle beauty blogger e makeupartist vari sono rimasti tutti piuttosto delusi rispetto alla prima, reputando la Naked 2 meno versatile rispetto alla prima.

NAKED 3

Com’è il detto? Non c’è due senza tre? E la Urban Decay non se lo fa dire due volte.
La Naked 3 ha una selezione di colori che tende al rosa e a tutti i suoi derivati. Anche questa palette, come la Naked 2, è più adatta alle ragazze bionde dalla pelle chiara anche se rispetto alla Naked2 è leggermente più versatile e si adatta un pò meglio anche alle carnagioni più scure.
Questa palette è sicuramente per le amanti del rosa. A me personalmente piace molto, trovo che con questi 12 colori possano venir fuori dei look veramente interessanti, ma sopratutto romantici.

NAKED BASICS 1
NAKED BASICS 2

La Naked Basics e la Naked Basics 2 sono le “piccoline” di casa Urban Decay.
Le mini palette sono pensate in formato pocket, sono composte da 6 ombretti l’una, da portare sempre con se e comodissime anche per i viaggi.

Personalmente sono le mie preferite in assoluto ( sopratutto la 2) e le amo alla follia. Dopo una difficile decisione mi sono decisa ad acquistare la Naked Basics 2 ma questa recensione la faccio al plurale perchè hanno praticamente le stesse caratteristiche.
Trovo che abbiano un prezzo assolutamente meno conveniente ( 28,00€ per 9 ombretti), ma personalmente utilizzo molto di più 6 colori anzichè 12.
Le tonalità sono le classiche nude. L’obiettivo è quello di creare dei look tendenzialmente da giorno, ma che si possono facilmente intensificare per la sera andando ad utilizzare il colore più scuro presente nelle due palette ( che nella 1 è un nero più intenso, mentre nella 2 è un grigio un pò più delicato).
Le sfumature vanno dal beige molto chiaro al nero per la Basics 1; mentre dal beige tortora al grigio per la Basics 2.
I colori sono molto burrosi e quindi facili da sfumare. Sicuramente inferiori rispetto alle altre Naked, ma per me validissime. Le adoro.

NAKED SMOKY

La Naked Smoky è la palette pensata per un trucco aggressive da sera. Per realizzare i famosi smokey-eyes di cui tutte vanno pazze. E’ una palette senza ombra di dubbio meno romantica delle altre e più dark.
Questa palette era tanto attesa, ma una volta uscita sul mercato ha deluso un pò le aspettative in quanto alcuni colori non sono del tutto performanti e la qualità a detta delle recensioni sul web sembra essere inferiore rispetto alle “sorelle”. E’ la palette meno chiaccherata e meno venduta.

NAKED ULTIMATE BASICS

La Naked Ultimate Basics è l‘ultima arrivata, quanto meno nel nostro Paese,  in casa Urban Decay. Anch’essa presenta 12 tonalità dai colori nude tutti dal finish opaco.
Ecco quindi ragazze mie, se come me siete amanti degli ombretti opachi è la palette che fa per voi.
Il packaging è l’unica cosa che secondo me è peggiorato in quanto se il desing è sofisticato e moderno e sul tono del rosa, la forma è sicuramente più scomoda rispetto alle precedenti a cui eravamo abituate. E’ quadrata, più alta e quindi sicuramente meno adatta da portare in giro. Ma a parte questo la palette è pazzesca.
All’interno oltre i 12 ombretti c’è in dotazione anche un doppio pennello per applicare e sfumare al meglio.

NAKED HEAT


Infine l’ultima arrivata in casa Urban Decay è la Naked Heat, che in Italia però sarà disponibile da settembre 2017.
Ma intanto per chi ancora non l’ha vista vi diamo un anteprima.
Anche questa palette è super attesa, ma visto che in America è già uscita ho avuto modo di leggere le prime recensioni e devo dire che sono tutte positive.
I colori sono pazzeschi, dai toni caldi, ci sono i ramati, ci sono i bronze e sfumature di rosso. La texture è burrosa e gli ombretti sono facili da sfumare.
Non vedo l’ora che passi l’estate solo per poterla ammirare dal vivo e chissà magari acquistarla. Anzi vi dirò di più: ad agosto vado in America…. quasi quasi ci faccio un pensierino.

 

Ma non è tutto oro cio che luccica. Passiamo al tasto amaro, amarissimo. Il prezzo.

Per quanto riguarda la Naked, Naked 2, Naked 3, Naked Smoky e la Naked Ultimate Basics il prezzo è sui 51 euro.
Mentre per le mini palette Naked Basics e Naked Basics 2 il prezzo è di 28 euro.

Insomma, sono curiosa, quale è la vostra preferita? A me piacciono le mini palette, in particolare la Naked Basics 2. Amo alla follia come tutte ovviamente la Naked storica e sono molto affascinata anche dall’ultima arrivata: la Naked Ultimate Basics.

Leave A Reply

* All fields are required