Rossetti Color Riche – L’Oreal Paris

Chi non conosce o non ha mai sento parlare dei rossetti Color Riche di L’Oreal Paris? Da più di trent’anni resta il rossetto più amato dalle donne, il suo packaging e il suo profumo delicato alla violetta, gelsomino e iris sono gli stessi di sempre, con il suo allure parigino è diventato un’icona. Io l’ho provato, testato e… amato.
Ve ne avevo già parlato brevemente nell’articolo sui nostri rossetti rossi e vi avevo promesso una recensione dedicata a questa linea.

Possiedo sette colorazioni con diversi finish, ancora con il packaging vecchio. Infatti L’Oreal dall’uscita della collezione #matteaddiction distingue i finish matte e creamy con due diversi packaging: nero filigranato per il primo finish e il classico oro per il secondo.
Avevo qualche colorazione in più che ho ceduto volentieri ad amiche perché non mi piacevano o non mi stavano bene.

Vi mostrerò prima le colorazioni in mio possesso vi dirò poi cosa penso di questa linea.

  • 229 Cliché Mania
    è un rosso fortemente aranciato dal finish matte perfetto per questa stagione.
  • 330 Cocorico
    è un rosso classico, intenso e freddo dal finish matte
  • 364 16 Place Vendôme
    è un bel rosso ciliegia scuro creamy molto elegante.
  • 430 Mon Jules
    è un vinaccia intenso dal finish matte, il mio preferito di questa collezione.
  • 462 Préliminaire
    è un viola cremoso dal sottotono caldo non molto uniforme ma si può ovviare al problema abbinandolo a una matita dello stesso colore. Come colorazione è molto simile a Instigator di Mac che però ha un finish opaco. Sotto li vedete a confronto: Préliminaire sopra e Instigator sotto. Di solito preferisco il secondo tranne quando ho le labbra troppo secche, in quel caso uso il primo.
  • 640 Èrotique,
    dal finish matte è un nude scuro molto bello e particolare.
  • Blake’s Delicate Rose
    creato in collaborazione con la bellissima attrice e testimonial del brand Blake Lively.

Li reputo dei rossetti validi e affidabili. Li indosso quando voglio andare sul sicuro, so che non andranno in giro, che grazie alla combinazione di Omega 3 e di Vitamina E non mi seccheranno le labbra e che non svaniranno in modo strano. Sono facili da applicare perché scorrono piacevolmente sulle labbra. Il rilascio di colore è immediato e, nella maggior parte dei colori, uniforme.
Non sono no-transfer ma per me non è un requisito fondamentale per un rossetto in stick. I rossetti dal finish matte sono i miei preferiti perché hanno davvero un’ ottima resistenza. Per esempio Mon Jules, aiutato da una matita labbra, ha resistito al cenone di Capodanno. Fantastico!

Leave A Reply

* All fields are required